RASSEGNE STAMPA

 FESTIVAL JAZZ

Tutti i concerti
avranno inizio alle 22.00
 
 
Per info  06 39721867
 villacelimontanajazz@gmail.com
www.villacelimontanajazz.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Villa Celimontana Jazz Festival 2013

 

Una XVIII edizione all’insegna di nuove contaminazioni
(Roma, 3 luglio – 15 agosto)
 
Villa Celimontana Jazz Festival ritorna dopo un anno di stop forzato. Mercoledì 3 luglio, in una cornice unica al mondo, la suggestiva Villa Celimontana, prende il via ufficialmente ladiciottesima edizione del festival Jazz punta di diamante dell’Estate Romana.L’appuntamento, organizzato da Jazz&Image, negli anni ha ospitato circa 5.000 musicisti di fama internazionale, si è accreditato come una delle più autorevoli rassegne di musica Jazz d’Europa e può contare oggi su una presenza di quasi 100.000 persone a stagione.
Il Jazz in Italia è ascolto consolidato oltre ad essere un genere in continua evoluzione, oggetto di costante sperimentazione da parte di musicisti e compositori: per questo, l’edizione 2013 delVilla Celimontana Jazz Festival sarà all’insegna di unanuova contaminazione.
 
 Per la prima volta, Jazz & Image, partendo dal presupposto che il jazz è stata la prima forma d’arte “cosmopolita” e il primo “luogo di comunicazione” tra diversi linguaggi, sperimenterà l’incontro con i generi musicali più in voga del momento, dimostrando come il jazz custodisca una natura universale. Il cartellone oltre a proporre i nomi più importanti del panorama internazionale del jazz e i nuovi talenti in via di affermazione, proporrà come novità assoluta l’interazione fra  jazzisti e gruppi di genere funky, pop e dance grazie alla collaborazione conAlcatraz- Summer Project da cui nasce la rassegna “I love live”. Questo anche per attrarre l’attenzione di un pubblico di giovani under 25 amanti delle band coinvolte, tra cui iMontefiori Cocktail, Frankie e Cantina band, Marco Liotti e la sua Fifty fifty band, Andrea Cardillo, Dirotta su Cuba.
Ma il Jazz resta il cuore pulsante delle serate a Villa Celimontana. Sarà infatti la voce di Nick The Nightfly ad aprire mercoledì 3 luglio, l’edizione 2013 del Festival, che vedrà impegnati tra luglio e agosto artisti del calibro diDiane Schuur e l’inconfondibile voce di Sarah-Jane Morris, Mark Kostabi e Tony Esposito, Roberto Ciotti, Flavio Boltro,  Marcello Allulli, Maurizio Giammarco & Battista Lena band e tanti altri, noti e meno noti artisti che renderanno unico il programma jazzistico di Villa Celimontana. 
All’insegna della contaminazione i concerti del 17 e 18 luglio che vedranno protagonisti il Classico Carioca con un omaggio a Chico Buarque e Stefano Rossini Batuque Percussion e Gianluca Persichetti nel Gran Concerto di Musica popolare Brasiliana.In programma anche un tributo al jazz norvegese, con Ola Kvernberg, straordinario violinista e nome emergente del jazz scandinavo (domenica 21 luglio).
 Chet Lives! È il titolo dell’omaggio a Chet Baker di Joe Barbieri con Luca Aquino e Antonio Fresa in programma il 25 luglio.
 Al grande Django Reinhardt e alla musica Manouche verrà dedicata una sessione di quattro giorni: lunedì 5 agosto il famosissimo trio capitanato dall’olandese Stochelo Rosenberg, uno dei massimi esponenti della chitarra acustica nello stile Gypsy Jazz, calcherà il palco di Villa Celimontana; il trio Taraf de Gadjo, composto dal violinista Domenico Mancini, dal chitarrista e fisarmonicista Giuseppe Moffa e da Guerino Taresco al  contrabbasso sarà di scenamartedì 6 agosto; i raffinati Gismo Graff Trio ricameranno atmosfere gypsy mercoledì 7 agosto, mentre giovedì 8 agosto sarà la volta dell’Hot Club Roma, la gypsy jazz band capitolina. Chiuderà il Festival il Tango e le calde e appassionati atmosfere del celebre sassofonista Javier Girotto e dei suoiAires Tango. 
Villa Celimontana Jazz Festival significa anchelibri: per tutta la durata della rassegna, il pubblico potrà contare su una selezione del catalogo del gruppo editorialeRobin-Biblioteca del Vascello, in una cornice  allestita in piena coerenza scenografica con il valore storico e archeologico del luogo. Anche quest’anno non mancherà l’attenzione al food and beverage di qualità nei due punti di ristoro.